RSA Aperta

 

La RSA Aperta (DGR 7769/18) è una Misura innovativa che offre la possibilità di usufruire di servizi sociosanitari utili a sostenere la permanenza al domicilio della persona il più a lungo possibile, con l’obiettivo di rinviare nel tempo la necessità di un ricovero in una struttura residenziale.

A chi è rivolto al servizio RSA Aperta
  • persone con demenza certificata da un medico specialista geriatra o neurologo di una struttura accreditata/equipe ex U.V.A. ora CDCD;
  • anziani non autosufficienti di età pari o superiore a 75 anni, riconosciuti invalidi civili al 100%.

In entrambi i casi, l’utente deve disporre di almeno un caregiver, persona dedicata all’assistenza, familiare e/o professionale, che presti assistenza nell’arco della giornata e della settimana.

In relazione al bisogno di ciascun utente, la Misura permette di accedere a un insieme di prestazioni in modalità flessibile effettuate da professionisti (ASA/OSS, fisioterapisti, educatori…).

Per accedere alla RSA Aperta gli utenti – o i loro familiari – devono presentare domanda direttamente alla Fondazione Molina o altra RSA scelta tra quelle aderenti alla Misura.

Si precisa che gli interventi previsti in RSA Aperta sono compatibili con gli interventi erogati attraverso il servizio di assistenza domiciliare integrata (ADI) con una programmazione organica degli interventi da parte della Fondazione.

Carta dei servizi

-Scarica-

Orari di apertura          Segreteria servizi domiciliari

Da lunedì venerdì                                                       dalle 8.30 alle 16.30

Contatti
  • 0332 207438
  • 0332 207448
  • adi@fondazionemolina.it

Al di fuori di questi orari è possibile lasciare i propri messaggi e riferimenti al                                 numero 0332 207311