Residenza Sanitaria Assistenziale

I servizi alla persona

SERVIZIO ASSISTENZIALE

I residenti vengono assistiti nel soddisfacimento dei bisogni primari e delle necessità della vita quotidiana da personale ausiliario socio-assistenziale (ASA) operante nelle 24 ore.
Le mansioni principali sono: cura e igiene personale dei residenti, pulizia degli ambienti, degli arredi e igiene delle attrezzature, preparazione e riordino degli spazi per la somministrazione dei pasti, per il riposo e per le attività di socializzazione.

SERVIZIO INFERMIERISTICO

Nella struttura operano infermieri professionali che garantiscono una presenza ininterrotta diurna e notturna.
Le mansioni principali sono: compiti sanitari propri del ruolo, tra cui la distribuzione e somministrazione dei farmaci e dei pasti.
Medici, Infermieri, Fisioterapisti e Psicomotricisti, ASA e Animatori, provvedono alle registrazioni della documentazione relativa al residente, lavorando in equipe.

SERVIZIO MEDICO

Il servizio medico è garantito nelle 24 ore. Il medico della struttura effettua le visite periodiche (controllo della patologia cronica) e al bisogno (controllo della patologia acuta), formula diagnosi e prescrive terapie e medicazioni.
Sono presenti, inoltre, medici specialisti che prestano attività presso il poliambulatorio della Fondazione.

SERVIZIO RIABILITATIVO E PSICOMOTORIO

La figura del Fisioterapista, su indicazione del Fisiatra, effettua terapie individuali o di gruppo, finalizzate alla prevenzione, alla riabilitazione e al recupero fisico, psichico e sociale.
La figura dello Psicomotricista, su indicazione medica, permette l’osservazione psicomotoria del residente, approfondendone le problematiche, soprattutto nell’ottica espressivo-comunicativa ed affettivo-relazionale.

SERVIZIO PSICOPEDAGOGIGO

Il servizio psicopedagogico si occupa di garantire il benessere psico-emotivo del residente e di coinvolgere i familiari in una rete di colloqui e di azioni di supporto affinché siano risorse attive per i loro congiunti e riferimento per la Fondazione. Vengono organizzati interventi periodici individuali e di gruppo al fine di offrire spazi di condivisione, di accoglienza, di gestione delle emozioni, degli stati di malessere e delle criticità. Il servizio, inoltre, partecipa in equipe al “progetto fine vita” dedicato a coloro che necessitano di un sostegno durante questa delicata fase.

SERVIZIO ANIMAZIONE

Il servizio di animazione ha come finalità il benessere del residente, verso una piena armonia e un sano equilibrio fisico, psichico, spirituale e sociale.
Gli animatori organizzano attività ed iniziative al fine di sviluppare o mantenere le capacità cognitive, relazionali e fisiche del residente.
Alcune delle attività programmate mensilmente sono: laboratori, lettura dei giornali, cinema, teatro, intrattenimenti musicali, mostre e gite sul territorio.

Carta dei servizi

-Scarica-

Emergenza Coronavirus
Orari di apertura                  Ufficio Accoglienza

lunedì, mercoledì e giovedì                                      dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 13.30 alle 16.30

martedì e venerdì                                                     dalle 8.30 alle 12.00

Contatti
  • 0332 207447-485
  • accoglienza@fondazionemolina.it

Sono inoltre offerti i seguenti servizi:

Il bar della Fondazione Molina, situato al piano terra della casa Caravatti, è aperto nei seguenti orari: 7.30-11.15 e 13.00-16.00

Un team di parrucchieri e pedicure è quotidianamente a disposizione del residente  per la cura della propria persona. Il servizio, incluso nella retta, è garantito almeno una volta al mese attraverso una programmazione da parte degli operatori secondo le necessità. Il servizio si trova al piano terra della Casa Caravatti.  I residenti con difficoltà di deambulazione potranno usufruire di queste prestazioni presso la propria stanza.

Il servizio di lavanderia, incluso nella retta, comprende la gestione della biancheria piana e della biancheria personale del residente; ogni indumento viene attentamente contrassegnato al fine di una corretta riconsegna dei capi.

La portineria, oltre a svolgere compiti di controllo di accesso pedonale e veicolare, è il primo punto di accoglienza della Fondazione. L’utente potrà ricevere le prime informazioni utili relative ai servizi della struttura. La portineria è aperta 7 giorni su 7, 24 ore su 24.

Contatti:                                                                                                                                                                                                                                                                      Tel. 0332 207311

Una squadra interna è incaricata della pulizia di tutti gli spazi comuni, mentre l’igiene all’interno dei nuclei abitativi è assicurato dagli Ausiliari Socio Assistenziali (ASA). Le manutenzioni ordinarie (imbiancatura, problemi elettrici o strutturali) sono gestite dal servizio di manutenzione della Fondazione.

Per i residenti di fede cattolica, un sacerdote nominato dalla Curia Arcivescovile, cura:

  • la celebrazione della S. Messa nei giorni festivi e feriali
  • L’Eucarestia ai residenti che non possono partecipare alla S. Messa
  • la confessione e l’amministrazione del sacramento agli infermi

Il cappellano, coadiuvato dalle religiose della Fondazione, assicura giornalmente una presenza fra i residenti: favorisce un rapporto di fiducia e confidenza e di conforto alla persona sofferente sempre nel rispetto di ogni credo della persona stessa. All’interno della Fondazione è garantita la libera espressione di ogni credo religioso.

Il servizio di ristorazione è affidato ad un fornitore specializzato nella preparazione e distribuzione di pasti per strutture assistenziali e sanitarie.
Tutte le fasi di produzione dei pasti (preparazione, distribuzione, manipolazione e somministrazione) seguono il sistema Hazard Analysis Critical Control Point (HACCP), metodo di autocontrollo igienico finalizzato a tutelare la salute del consumatore.
Il menù è approvato dalla Fondazione e dall’ATS Insubria ed offre ad ogni pasto proposte che permettono al residente la possibilità di scegliere a seconda dei propri gusti e bisogni. All’interno della Fondazione è presente un locale mensa, gestito da una ditta specializzata nel settore ristorazione, usufruibile dagli operatori, dai familiari dei residenti e dai volontari. Per accedere al servizio mensa è obbligatorio essere muniti di buono pasto acquistabile presso l’ufficio di Contabilità Generale, situato al piano terra della casa Molina. Il servizio mensa è aperto da lunedì a sabato dalle ore 12.00 alle ore 14.00.

La Fondazione mette a disposizione un servizio gratuito per i residenti che necessitano di uscite programmate e visite mediche e specialistiche presso l’ospedale o in ambulatori esterni. Qualora le sue condizioni non consentissero il trasporto con i mezzi della Fondazione, si provvederà al trasporto in ambulanza con costi, in questo caso, a carico del residente.

L’Educatore Professionale all’interno della Fondazione offre ai residenti e ai familiari un supporto nel momento di ingresso in struttura e un sostegno durante tutto il periodo di permanenza. Effettua, insieme alle Assistenti Sociali, visite domiciliari che permettono di conoscere meglio i bisogni e le necessità della persona, al fine di facilitarne l’inserimento, instaurando così, una relazione educativa personalizzata che preservi i legami della persona con l’ambiente familiare e sociale. Partecipa, inoltre, al “progetto fine vita” dedicato a coloro che necessitano di un sostegno durante questa delicata fase.
L’Educatrice, inoltre, svolge attività di supporto educativo ai familiari dei residenti accolti nel nucleo Stati Vegetativi.

L’ufficio sociale offre ai residenti e ai loro familiari, ai pazienti e ai servizi sociali territoriali le informazioni e la documentazione utile per prevenire e risolvere situazioni di bisogno.
Le Assistenti Sociali sono di supporto alla persona, attraverso colloqui ed incontri, per un’analisi approfondita del bisogno, tramite una valutazione sociale al fine di attivare un progetto di intervento.
Inoltre facilitano la presa in carico della situazione di bisogno attivando un sistema di comunicazione con le altre istituzioni che appartengono alla rete socio sanitaria del territorio di competenza.

L’ufficio relazioni con il pubblico della Fondazione è a disposizione dei residenti e dei familiari per accogliere richieste, comunicazioni e segnalazioni. In ogni nucleo è disponibile un modulo di segnalazioni per consentire di comunicare non solo reclami ma anche suggerimenti e proposte per una migliore qualità dei servizi.
Contatti:                                                                                                                                                                                                                                                                  Tel: 0332 207490                                                                                                                                                                                                                                              Email: urp@fondazionemolina.it