Asilo nido

L’Asilo nido aziendale è un servizio assistenziale ed educativo che accoglie bambini in età compresa tra i 3 mesi e i 3 anni. E’ rivolto principalmente ai figli di dipendenti della Fondazione. Qualora vi sia disponibilità di posti, sono ammessi anche i privati. L’asilo può accogliere fino a 28 bambini.

L’asilo è aperto da lunedì a venerdì dalle ore 7.00 alle ore 19.00 dal 2 settembre 2019 al 9 Agosto 2020 con orari e servizi differenziati per le varie tipologie d’utenza.

L’Asilo Nido della Fondazione rientra inoltre nell’elenco delle “strutture accreditate servizi per l’infanzia”, che permetterà ai genitori di usufruire del contributo come stabilito dalla Legge di Stabilità del 28/12/2015.

LE DOMANDE SONO APERTE TUTTO L’ANNO!

I nostri progetti

Gli operatori del Centro Diurno Integrato della Fondazione Molina, in collaborazione con le educatrici dell’Asilo nido, hanno messo a punto un progetto intergenerazionale che si fonda sul potenziamento della comunicazione non verbale caratterizzata principalmente da semplici e affettuosi gesti grazie al prezioso contributo dei bambini dell’Asilo e le loro educatrici.
La relazione tra bambini di età compresa da 0-3 anni e le persone affette con declino cognitivo, infatti, è immediata e partecipata attivamente da entrambi in quanto, anche negli anziani, si attivano in modo preferenziale e istintivo quei canali comunicativi non verbali come la mimica facciale, la gestualità e le lallazioni, tipiche di un linguaggio preverbale, ma ricche di espressività ed emozioni.

Una volta alla settimana, in presenza di un’operatrice abilitata alle attività di pet therapy, i nostri piccoli bimbi potranno prendersi cura di cuccioli di animali. L’attività con l’animale viene inserita all’interno del programma annuale e coinvolge i bimbi, previa autorizzazione da parte del genitore, in piccoli compiti di accudimento e attività di gioco. La pet therapy è sempre stata considerata, sin dalla sua nascita, una terapia che comporta benefici sia a livello emotivo che a livello educativo; inoltre viene sperimentata una comunicazione non verbale fatta di gesti e suoni in compagnia del cane.

Il progetto permette, agli Ospiti del Centro Diurno e del Nucleo Alzheimer, la trasmissione e la conservazione di esperienze e competenze consolidate nella memoria a lungo termine episodica e procedurale attraverso l’interscambio generazionale bambino/anziano: i piccoli dell’Asilo nido della Fondazione sono coinvolti in laboratori di pittura, disegno e di cucina, attività di lettura, ripetizioni di semplici filastrocche, canto di canzoni conosciute da entrambe le generazioni e balli utili a stimolare il rapporto con chi non è familiare. A queste attività si affiancano il giardinaggio, la condivisione di merende e feste di compleanno e naturalmente i giochi liberi in giardino. Il progetto, nato nel 2016, viene organizzato presso il giardino protetto Alzheimer tutti i venerdì mattina durante il periodo estivo.

Prendersi cura di un piccolo orto può essere un’esperienza fantastica per i piccoli. L’orticoltura è un prezioso strumento educativo che stimola la pazienza e la dedizione nel prendersi cura ma allo stesso tempo è anche un gioco divertente che permette di scoprire la magia della semina e della crescita che dà i suoi frutti. Un progetto fantasioso e ricco di stimoli: semplici attività di orto all’aria aperta, in uno spazio appositamente creato dalla nostra struttura, ma anche piccole coltivazioni in bottiglia, per un uso consapevole del materiale di riciclo, coinvolgeranno i bambini dell’asilo insieme alle proprie educatrici. Il laboratorio sarà organizzato durante i mesi primaverili

La Fondazione Molina ha sottoscritto un protocollo di intesa con l’Assessorato ai Servizi Educativi del Comune di Varese volto a realizzare un progetto di rete per un sistema integrato di educazione e istruzione rivolto alla fascia di età 0-6 anni (art.7 D.lgs. n.65 del 13/04/2017 attuativo della Legge 13/07/2015, n.107).

Gli obiettivi sono la realizzazione di progetti tra pubblico e privato per promuovere la continuità del percorso educativo e scolastico partendo dall’asilo nido, il sostegno della funzione educativa rivolto alle famiglie, il rispetto e l’accoglienza delle diversità, garantendo pari opportunità di educazione, di istruzione di relazione e di gioco.

Per informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Accoglienza della Fondazione